Il Blog di MARIO ONESTI

Il Blog di MARIO ONESTI L'Impegno e la Coerenza di una Vita

Info

E-mail: monesti@tiscali.it

Biografia: MARIO ONESTI

• Nickname : monesti

• Data di nascita : 21/08/1950

• Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele III, 94

• Città: Campagna (Salerno)

• Nazione: Italia

• Telefono: Abit. 0828/46518 – Cell. 333/1690861 

Blog: monesti.blog.tiscali.it 

PARLO DI ME – Mi chiamo MARIO ONESTI, di Antonio (sarto di professione, poi emigrato in Inghilterra, a Jersey, per oltre un decennio, agli inizi degli Anni Sessanta) e Concetta Di Giuseppe (anch’ella ha seguito mio padre in Inghilterra per molti anni ed è stata pure “mondina” in quegli anni a Novara e Vercelli). Entrambi sono deceduti, il 5 Ottobre del 1983 il primo ed il 10 Maggio del 2001 la seconda. Sono nato a Campagna il 21 Agosto 1950, nel Casale di Zappino (nel Palazzo di famiglia del nonno Rosario Onesti), ove sono vissuto fino agli inizi degli Anni Novanta. Ora risiedo al Corso Vittorio Emanuele III, n. 94 con la mia famiglia. Ho un fratello, Alessandro (abita a Torino ed è coniugato con Rosalba Merola ed è papà di Antonio, universitario in Scienze Politiche), mentre il mio gemello Rosario (coniugato con Sara Corsaro, mamma di tre figlie, Fabiola, sposata con Costantino Maglio e mamma di una bellissima bambina, Mariasara, insegnante e studentessa in Giurisprudenza a Fisciano, Roberta, sposata con Marcello Capaccio e mamma anch’ella di due bambini, Eliana e Mario, ed Ilenia, universitaria in Giurisprudenza a Fisciano-Salerno) è tornato alla casa del Padre il 5 Settembre 2005. Sono sposato con Tiziana De Marco (diplomata alla Ragioneria di Agropoli e nata a Como, dai genitori Valeria Mazzoleni di Costa Valle Imagna, nel bergamasco, vicino Sotto il Monte, paese natale di Giovanni XXIII, e da Rocco, di Rose nel cosentino, residenti ed abitanti a Rende, poco lontano dall’Università Arcavacata di Cosenza), la donna, allora una splendida ragazza, conosciuta nel lontano luglio 1976 a Santa Maria di Castellabate durante una villeggiatura al mare, che mi sopporta pazientemente da oltre 34 anni, madre dei miei due figli, LUCA (laureato in FILOSOFIA alla Federico ed in possesso di Master di Fotografia e Giornalismo) e CONCETTA ELISA (laureata, 110 e Lode ed un Percorso di Eccellenza, il 26 Luglio 2010, in Medicina e Chirurgia alla II Facoltà della “Sapienza” di Roma, con una Tesi a cavallo tra Oncologia ed Anatomia Patologica, e, quindi, Medico, avendo superato brillantemente, il 10 Febbraio 2011, l’Esame di Stato per esercitare la Professione, e già al lavoro come Specializzanda in Oncologia al Sant’Andrea di Roma, insomma altri 5 lunghi anni di studio…). Ora sta continuando la specializzazione in un grande Centro Oncologico dim Parigi (dal 6 gennaio 2015).

   Mi sono diplomato al mitico Istituto Magistrale “Teresa Confalonieri” di Campagna e mi sono laureato in Pedagogia (Indirizzo Filosofico-Storico) all’Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Magistero, con una corposa Tesi in Filosofia (Louis Althusser – Per Marx: Questioni e Problemi). Ho conseguito Due Abilitazioni all’Insegnamento, una in Lettere per la Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado ed una in Filosofia e Storia per i Licei (Classico e Scientifico). Ho insegnato LETTERE nella Scuola Secondaria di Primo Grado, la Scuola Media Statale “Giuseppe Mazzini” di Campagna, dopo essere passato per il Nord (Verano Brianza, Milano e Limbiate), dal 20 Ottobre del 1975 al 7 Dicembre del 1979 (ricordo ancora molto bene quando arrivai a Campagna il giorno dell’Immacolata con la mia “Cinquecento Bianca”), e poi per Ricigliano (9 dicembre 1979 – 9 Settembre 1981), dove prestavo servizio quando ci fu, il 23 Novembre 1980, quel devastante terremoto che mise in ginocchio due Regioni importanti del Mezzogiorno d’Italia (in quella drammatica circostanza, raccontata in una pubblicazione, di fine anno scolastico, “Ricigliano si racconta”, persero la vita anche due mie alunne, Anna Piegari e Rosa Sabia, il cui ricordo mai si è spento, anche a distanza di tanti anni). Successivamente, prima di Campagna, ho insegnato a Sanza, Ottati, Postiglione ed Oliveto Citra. Nella Scuola, negli anni, ho ricoperto vari Incarichi: Vice-Preside, Secondo Collaboratore, Componente del Consiglio di Istituto, Rappresentante dei Lavoratori ai sensi della Legge 626 sulla Sicurezza, Componente del Comitato di Valutazione, Coordinatore di Classe e Rappresentante eletto nella RSU d’Istituto, per la CGIL Scuola (a cui sono sempre stato iscritto), per tre volte consecutive. Dal 1° Settembre 2007 sono andato in Pensione, dopo 37 anni di Servizio alle dipendenze dello Stato (compreso il Riscatto degli Anni Universitari e del Militare). Sarei rimasto ancora qualche anno in Servizio, se avessi ottenuto il “passaggio” nei Licei (classico e/o scientifico) per insegnare Filosofia e Storia. In mancanza di ciò, pur in presenza di un punteggio molto alto, ed avendolo potuto fare, mi dedicherò, come di fatto sto facendo, ulteriormente, oltre che alla famiglia e al mio meritato tempo libero, al giornalismo, alla ricerca storica locale e, chissà!, che, quanto prima, non tirerò fuori, dal classico cilindro, qualche libro. Di materiale prodotto, ne ho tantissimo, migliaia e migliaia di servizi in oltre 30 anni di ininterrotto lavoro. Sono Giornalista Pubblicista, sono iscritto, dal 13 Settembre 2006 (solo allora mi sono deciso a farlo…), all’Ordine Nazionale dei Giornalisti (Ordine Regionale della Campania – Tessera N.116514) ed ho un’esperienza più che trentennale alle spalle. Ho incominciato ufficialmente, pur avendo già scritto tanto, con “Il SETACCIO” (1980-87), mensile locale a cura del PCI (di cui sono stato pure Direttore negli Anni 1984 e 1985), per poi continuare con “Il SEGNO” (1993-97) di Auletta-Caggiano, “L’Altravoce” e “Il Dialogo” di Eboli, “Parco e dintorni” di Capaccio-Paestum, “Storie”, “La Collina degli Ulivi” e “Storie del Parco” di Altavilla Silentina. Dal 2003 ho iniziato la mia collaborazione col Quotidiano “Il Salernitano” del Direttore Gigi Casciello, interrotta nel Gennaio 2006 e scrivendo oltre 1.300 Articoli. Poi, ho iniziato subito a scrivere con il Quotidiano “Cronache del Mezzogiorno” (del Direttore Editoriale Tommaso D’Angelo)…oltre venti mesi di collaborazione a partire del Febbraio 2006. Ho scritto, poi, nuovamente per “Il Nuovo Salernitano” (dal 7 Agosto 2007, fino a Dicembre 2010, perchè, al momento, è da sotto Natale che sono terminate le pubblicazioni per questa importante Testata salernitana…). Smisi per un pò di tempo, ma poi ho ripreso, sia pure saltuariamente (dipende dalle notizie e dagli eventi che si verificano sul mio territorio, Campagna in primis!), più volte sollecitato dall’amico e Redattore-Capo Carmine Pecoraro. In fondo, considerato che i “quotidiani”, per dirla col mio amico Geremia Paraggio, ti fanno essere giornalista “per un solo giorno”, amo dedicarmi a servizi e/o saggi più ampi ed articolati su Settimanali, Mensili e/o Bimestrali e Semestrali/Annuali. Inoltre, ho collaborato, negli anni, anche con “Eco della Valle del Sele” (Bimestrale delle Chiese Cristiane Evangeliche), con il Settimanale cattolico “AGIRE” (oltre 2 anni e mezzo col Direttore Vito Pinto, che ho seguito, poi, nell’esperienza del Settimanale cartaceo “Coste”, Anno 2005, e con cui ho collaborato sul giornale “Coste On-Line”, dal Gennaio 2007) e con il mensile “Il SELE” di Oreste Mottola (dal dicembre 2003). Attualmente pubblico miei Servizi pure sui Mensili “Rassegna 7ok” di Giovanni Parisi di Palomonte (da oltre 10 anni), il “Il SAGGIO”“Il Saggio – Libri, Poesia e Arte” di Giuseppe Barra e Geremia Paraggio (di cui sono Redattore dal Maggio 1997 e di cui sono il più longevo, senza perdere un colpo, dopo Giuseppe Barra, fondatore della prestigiosa testata, giunta ormai alla sua 177ma uscita, un vero record nazionale nel suo genere!) ed Settimanale “UNICO” di Paestum-Capaccio di Oreste Mottola e Bartolo Scandizzo, oltre che, fin dalla sua nascita, nell’Agosto 2005, sul Bimestrale “COSCIENTIA” (“Coscientias liberare et certificare fide” – Bimestrale dell’Associazione Culturale “Francesco Turrettini”, di cui sono stato pure DIRETTORE RESPONSABILE, per un certo periodo partire dal dal Mese di APRILE 2007, Volume III, n.2, succedendo al Pastore Franco Grillo). Ho avviato, altresì, una proficua collaborazione con “Cento Passi“, mensile ebolitano di “politica, cultura e attualità”, diretto da Francesco Faenza e giunto alla sua quarta uscita, e col Mensile (di informazione, politica,economia e cultura) “I FATTI“, diretto da Ornella Trotta. Ho diretto per diversi mesi un QUINDICINALE. Col Numero 55, Anno III, del 21 Maggio 2011, sono stato, infatti il Nuovo Direttore Responsabile de “IL GIORNALE DI MARCIANISE”, Periodico di Informazione, Cultura e Attualità.  Attività che poi ho lasciato per qualche sopraggiunto motivo di salute…però continuo a scrivere, a scrivere… 

   Miei Articoli e Servizi si trovano, con collaborazioni saltuarie, su Notiziari vari (“SG e DS Campagna”, Associazione Culturale “Progetto per Campagna”…), su numerosi libri, annuari (in primis “ANNUARIO 1935-2003″ a cura dell’Istituto di Istruzione Superiore “Teresa Confalonieri” di Campagna – pagg.144-155) ed opuscoli (di storia locale, di poesie, di letteratura e romanzi…IL POSTIGLIONE) e su diversi Siti Internet. Numerosi, finora, sono stati gli studenti universitari che mi hanno contattato per Tesi di Laurea e a cui ho dato moltissimo materiale (Tradizioni locali, Discarica di Basso dell’Olmo, Storia locale e provinciale, Giovanni Palatucci, partiti politici e tant’altro). Allo scrivere, alterno un’altra mia passione, quella per la FOTOGRAFIA. Mie Foto, si trovano un po’ ovunque: schede, guide, opuscoli, riviste specializzate, manifesti artistici, brochure, giornali vari. Ho partecipato a qualche concorso, ottenendo gratificanti successi. Ultimo in ordine di tempo è stato quello Nazionale “Obiettivo su Campagna nel fuoco” (17 Febbraio 2000 – Secondo Posto). Infine, un riconoscimento, che mi ha fatto piacere non poco, mi è venuto dall’Associazione “Juan Cramuel” di Campagna, che nella Prima Edizione della sua Serata d’Onore ha voluto premiarmi proprio per la “Sezione Giornalismo”. L’altra mia passione è stata, da sempre, la POLTICA, quella nobile fatta di idealità e di adesione senza mai nulla pretendere, quella di servizio e non di mestiere. È nota la mia militanza nella Federazione Giovanile Comunista prima e nel PCI poi. Sono stato Consigliere Comunale per 12 Anni (1972-78; 1982-88, con interruzione dovuta alla mia assenza da Campagna per motivi di lavoro al Nord Italia), Segretario Locale del PCI per anni (infatti sono stato a Campagna-Centro Storico l’ultimo Segretario prima della Svolta di Achille Occhetto) e Membro del Comitato di Zona (PCI) e del Comitato Federale del PCI-PDS-DS (nel Correntone diessino), oltre che Capogruppo del Gruppo PCI nell’USL-55. Sono stato Componente del Direttivo dei “Democratici per Campagna – L’Ulivo”, oltre che della Segreteria DS di Campagna fino al suo ultimo Congresso, il 4°, quello del Marzo 2007, che ha sancito lo scioglimento dei DS, con compagni che andarono verso il Partito Democratico ed altri, tra cui il sottoscritto (presentatore al Congresso della Mozione Mussi “Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo”, mentre quella di Fassino, per il PD, fu presentata da Biagio Luongo-Sindaco), che hanno aderito al Movimento della “Sinistra Democratica”, nato a Roma il 5 Maggio 2007, come si evince da numerosi Servizi postati su questo Blog. Resto un uomo di Sinistra ed ho votato quasi sempre PD (solo alle amministrative votai, essendone dirigente, per la Sinistra-Arcobaleno). Oggi mi auspico l’unità tra tutte le forze di Centro-Sinistra, per costruire un’Alternativa valida e credibile al “berlusconismo” (che si identifica con un uomo già iscritto alla P2, che non ama le regole, bensì i trucchi; che vorrebbe imbavagliare, zittire la libera informazione, perchè di solito racconta a suo carico “una serie dio vergogne”; che si fa “leggi ad personam” per non farsi processare mai più…un uomo, insomma, allergico alle regole democratiche…), che tanti danni sta arrecando al Paese-Italia e alla stessa democrazia.   

   Inoltre, ho fatto parte per due Trienni, negli anni ottanta, del Consiglio di Amministrazione del Consorzio di MF Tenza, al fine di dare una spinta alla democratizzazione dell’Ente, che era e resta prettamente “feudale” nella parte relativa all’espressione di voto. E ancora, sono stato, per due Trienni, Componente del Comitato di Gestione dell’Oasi di Polveracchio (la prima oasi montana d’Italia), quando era presidente il compianto amico e grande fotografo Liberato Capaccio. Amo e seguo lo Sport (da giovane ho in parte praticato il calcio, ero una discreta mezza-punta, unitamente all’atletica (velocità, staffetta ai campionati provinciali studenteschi…); dopo mi sono attaccato al nuoto, tanto che ogni estate mi diletto tantissimo in acqua (allontanandomi, spesso, anche molto…), ma disdegno profondamente la violenza, che tante volte, a causa di emeriti imbecilli, se non delinquenti in tanti casi (basta guardare quello che succede oggi negli Stadi!), si accompagna ad esso, soprattutto nel Calcio. Sono un “Romanista” da sempre, una vera e propria “malattia” per i colori “giallorossi”, per la magica e mitica ROMA, senza, però, mai toccare punte di fanatismo!, che ho ereditato, assieme ai miei fratelli e cugini, da mio zio Mario, il fratello di mio padre, e che abbiamo trasmesso ai nostri figli (tutti!). Seguo molto anche il Ciclismo, pur non sapendo andare in Bicicletta (e me ne “vergogno” un poco anche solo a dirlo: i miei figli, fin da quando erano piccoli, infatti, mi prendono in giro!) e l’Atletica Leggera…

   Oreste Mottola, mio fraterno amico e giornalista di lungo corso, ha scritto sul Mensile “IL SELE” (Anno 2002, Mese di Novembre, pag. 12), un Servizio dal Titolo Il “PERSONAGGIO – MARIO ONESTI: PROFESSIONE POLIGRAFO”, che riporto integralmente:

   La cultura, i libri, la politica e l’amore per la scrittura. O per quella maglia, o ancora le sciarpe, che indossa, quasi sempre rosse. Ecco Mario Onesti, da Campagna, zona Centro Storico, cinquantadue anni portati con lievità. Laureato in filosofia (Facoltà di Magistero – Pedagogia con Indirizzo “Filosofico-Storico”), professore di Lettere presso il locale Istituto Comprensivo. Uomo insieme rigoroso, capace di grandi tolleranze. Un grande ragionatore. Sai in un’epoca, ed in un paese, dove quello che sostenevi ieri sera te lo puoi facilmente rimangiare oggi, io mi sento come un pesce fuor d’acqua. Ed allora ecco lo sperimentato militante comunista (a 22 appena incominciati, allora si votava a 21 anni, era già consigliere comunale ed è stato capogruppo all’Usl 55, oltre che componente dei Comitati Federali nel PCI-PDS-DS) riprendere la penna e battere il record della consistenza degli articoli scritti per la stampa locale e provinciale. I suoi scritti si trovano sul clericale “Agire”, fino al ponderoso “Il Saggio”, da “Rassegna 7ok” di Parisi a “Sa” di Granito e a tant’altro ancora. Sì, Mario Onesti non è il classico giornalista da stampa locale. E un vero e proprio poligrafo. Non lo affascina la stretta attualità o la cronaca nera, predilige il racconto lungo sui fatti culturali della sua Campagna, in prevalenza, ma non solo. Dal vescovo Caramuel, che vi aveva impiantato una delle prime tipografie italiane e stampava libri, o i primi furori eretici di Giordano Bruno (che qui celebrò la sua prima Messa) e il vescovo Giuseppe Maria Palatucci e suo nipote Giovanni, l’ultimo questore italiano di Fiume, che salvò tanti ebrei dallo sterminio. Nell’estate del 1980 era nel gruppo che diede vita a “Il Setaccio”, il giornale ciclostilato addosso al quale crollò il grande onere di raccontare come Campagna sopravvisse sì al terremoto, ma ne uscì profondamente cambiata. E fu così che Mario Onesti si attaccò ancora di più alla sua macchina da scrivere e poi al computer. Per continuare il suo lavoro di educatore, per lottare contro il male oscuro del Sud. Il trasformismo, ovvero quel sempre saltare sul carro del vincitore. Ripete spesso: “Non sanno che disastri provocano nei ragazzi”. Già, i giovani ci guardano. Contro questi scempi non c’è che il culto della memoria di uomini e cose. Ed è per questo che possiede il miglior Archivio della stampa locale dell’ultimo trentennio. Meno male che ci sono ancora Professori (lo scrivo con la maiuscola perché lo merita!) come Mario Onesti.

MARIO ONESTI: Tel. Abit. 0828/46518; Cell. 333/1690861

E-Mail: monesti@tiscali.it; BLOG: monesti.blog.tiscali.it

10 Commenti to “Info”

  1. Paradiso Terigi
    Novembre 29th, 2010 at 15:12

    Hallo!, Mario, ho letto la tua karriera, mi ha fatto molto piacere leggere che anche a Campagna ci sono artisti, che devono venire riconosciuti e apprezzati. Vai avanti così. Dai tanti saluti, da parte mia, a tuo fratello Alessandro, quando gli scrivi. Un abbraccio fraterno a te, Terigi dalla Germania

  2. Giovanni
    Dicembre 2nd, 2010 at 09:54

    Salve, leggendo nel suo Blog, ho notato che è stata menzionata anche Suor Paolina Tinto.
    Io sono di Succivo (Ce), luogo di nascita di Giuditta, sorella del padre di un mio pro-zio. Vorrei sapere se ci sono altre notizie riguardo la sua attività di religiosa a Campagna, perchè ho saputo che durante la guerra fu molto attiva per salvaguardare bambini e poveri. Se magari potrà fornirmi altre info, le sarei davvero grato, perchè qui a Succivo la sua memoria ormai è scomparsa e vorrei farla conoscere. La ringrazio.

  3. Gennaro Giugliano - 500.000 volte AUGURI a Mario Onesti
    Dicembre 18th, 2010 at 22:27

    Carissimo Mario, 500.000 volte auguri per il traguardo, che per te sarà solo un punto di partenza, che hai raggiunto con il tuo prezioso Blog, messo a disposizione dei numerosi e affezionati “naviganti” con generosità e umiltà. Ti faccio i miei più sentiti complimenti per come hai saputo e saprai, con stile, bravura e tantissimo lavoro, allestire, costruire e gestire il Blog, migliorando di anno in anno. Forza Mario, da grande, sei diventato grandissimo!!!. Un tuo affezionato visitatore

  4. MARIO ONESTI
    Dicembre 19th, 2010 at 01:12

    GRAZIE di cuore, caro Gennaro. Io non faccio niente di eccezionale, inserisco sul BLOG solo Notizie di vario tipo…ma quasi, quasi non ci credo nemmeno io. Resto senza parole…che abbia fatto qualche “errore” nell’impostazione del Blog?. E, poi, pure “Shiny Stat” è aumentato a dismisura da molto tempo ormai, per non parlare dei tantissimi Commenti che ricevo.
    Non ci capisco più niente (?), ma sono comunque felice di rendere un “servizio” a tante persone, a tanti che da lontano sentono la nostra “amata città, la nostra amata Campagna” vicina più di quanto si possa immaginare…una cliccata e vedono foto, leggono articoli, condivisibili o meno che siano, perchè, si sa, anch’io sono uomo di parte ed anch’io, per parafrasare Antonio Gramsci, “Odio gli Indifferenti”. Vi sfido a trovare, infatti, un giornalista non di parte; altra cosa è l’informazione, che dev’essere corretta e giammai dev’essere proposta in modo distorto e deformato, a cui, però, si può, volendolo, pure aggiungere il proprio modo di pensare questa o quell’altra notizia. Non si può essere aridi, freddi ed acritici!!!.
    In ogni caso il mio RINGRAZIAMENTO sincero, al di là di tutto e di ogni cosa, va a tutti VOI, che da anni mi sopportate, ma mi supportate anche, che da anni mi seguite e mi leggete.
    Anch’io, certamente ho i miei limiti, ma mi sforzo ogni giorno di stare sui problemi in un modo o in un altro. E la passione e l’impegno cresce in me ogni giorno di più…in fondo stando in pensione, dopo un’intera vita trascorsa nella scuola come docente di Lettere, ho tutto il tempo per scrivere, scrivere, scrivere…
    Provo piacere ad informare…ma non mi costa più di tanto, perchè scrivendo con straordinaria continuità da oltre un trentennio, su diversi organi di stampa, mi riesce poi facile inserire tutto sul BLOG e/o trasferirlo su Facebook, dove ho migliaia di Amici. Anche loro ringrazio di cuore…a volte penso anche, per deformazione professionale, di fare ancora l’educatore, perchè, in fondo, lo sono stato di intere generazioni.
    Per ora mi fermo qui, vi abbraccio TUTTI e colgo l’occasione per inviare ad ognuno di VOI, e relative famiglie, i miei più sentiti e sinceri AUGURI, non solo per le festività, ma in modo particolare per un domani migliore, di pace, di giustizia sociale, di democrazie e di libertà VERE; un domani migliore soprattutto per i più deboli, i più esposti, i più tartassati…per i giovani, affinchè escano dal tunnel in cui li hanno cacciati classi dirigenti (non tutte ad onor del vero!), si fa per dire!, incapaci, anzi capaci di guardare solo al loro diretto tornaconto, ed incomincino a vedere finalmente, già ad incominciare da questo 20111 che ormai è alle porte, la luce della speranza, della prospettiva, del lavoro e della sistemazione definitiva e non precaria ed incerta.
    Pure io ho due giovani figli e, per costruirsi un futuro degno di questo nome, stanno lantani da casa. Ma per loro noi genitori siamo disposti a fare questi sacrifici…ieri ervamo noi lontani (al nord) e prima ancora erano stati lontani, magari all’estero, per motivi di lavoro i nostri genitori, per mantenerci allo studio…
    Io vorrei capovolgere questo modo di essere della nostra società. Infatti, vorrei una società diversa da quella che ci è dato vedere oggi. Ma la battaglia di uno solo non basta, ce ne vogliono tanti, tantissimi per una battaglia convergente e diretta verso un unico fine. Una cosa è certa, gente come NOI non demorderà MAI, non mollerà MAI la presa, perchè vuole contribuire a costruire una società giusta, libera, democratica, dove siano garantiti, in modo uguale e senza differenza alcuna, diritti e doveri per tutti, quelli scritti dai padri costituenti nella nostra Costituzione repubblicana. Con la cordialità di sempre, monesti.blog.tiscali.it – monesti@tiscali.it

  5. MARIO ONESTI
    Dicembre 19th, 2010 at 20:28

    Domenica 19 Dicembre – Ore 20.25 – Visitatori 500.430
    Scrivevo in un mio COMMENTO precedente: “Non ci capisco più niente (?), ma sono comunque felice di rendere un ‘servizio’ a tante persone, a tanti che da lontano sentono la nostra ‘amata città, la nostra amata Campagna’ vicina più di quanto si possa immaginare…una cliccata e vedono foto, leggono articoli, condivisibili o meno che siano…”.
    Mi sembra a dir poco impossibile, incredibile…un rinnovato grazie di cuore a tutti Voi che mi leggete, che interagite, se possibile e quando lo ritenete opportuno, con Me. Cordialmente, monesti.blog.tiscali.it

  6. Tonio
    Febbraio 17th, 2011 at 15:03

    Oggi è la giornata del gatto. Per l’occasione non scrivi niente?. Inoltre, è una buona occasione per presentarci i tuoi. Ciao Tonio

  7. Angela Magrini Hart O'Brien
    Settembre 8th, 2011 at 12:37

    Gentile Mario, vorrei assecondare le parole di Indignados della prima mattinata del 7 settembre. Oggi ci manca proprio un tuo servizio, essendo il gorno 8 di settembre 2011 e non 1943!!! PER NON DIMENTICARE!!! Di nuovo ti auguro tutte le forze e coraggio nella continuità … e grazie mille a te e a Luca e tua famiglia per tutto cioè che avete fatto non soltanto qua a Campagna, ma in tutto il mondo attraverso i Blogs!. Anche con la giornata del gatto – nero però del 17 novembre se non mi sbaglio – sul Blog di Tiziana – che porta anche lei, tanta gioia e speranze per il Sud con le sue innovazioni e fantasia! Avanti tutta la famiglia … abbiamo bisogno di Voi!. Grazie di nuovo da Angela Magrini Hart O’Brien – Giovedì 8 Settembre 2011 – ore 13.38

  8. Danilo
    Febbraio 17th, 2012 at 09:13

    Necesito informacion su ONESTO JOSE BASSI, su la sua vita, io sono un familiare. Habito nela Argentina

  9. MARIO ONESTI
    Febbraio 17th, 2012 at 19:21

    Signor Danilo, mi dispiace, ma non conosco nessun ONESTO JOSE BASSI. Mi dia dettagli maggiori. Con cordialità, Mario Onesti da Campagna (Sa) – Italy – monesti.blog.tiscali.it – monesti@tiscali.it

  10. Angela Magrini Hart O'Brien
    Gennaio 17th, 2015 at 17:43

    Gentile Mario, complimenti al nuovo rivestimento del tuo eterno e magnifico Blog. Ti auguro sempre una buona continuità e auguroni per una bella e positiva 2015 a te, a Tiziana, Luca e Concetta Elisa … sinceri auguri da Angela Magrini Hart O’Brien … ore 17,40 sabato 17 gennaio 2015 …

Lascia un Commento

Codice di sicurezza:

Calendario

Ottobre: 2017
L M M G V S D
« Dic   »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Clock

Get Adobe Flash player

Gallery

Nino Aiello [10] Fucanoli [27] Fucanoli [10] S. ANTONINO Abate  Protettore di Campagna [6]

Il mio profilo

Nome: MARIO, aka "monesti@tiscali.it"

E-mail:

Sito Web: http://monesti.blog.tiscali.it

Biografia: MARIO ONESTI Nickname : monesti Data di nascita : 21/08/1950 Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele III, 94 Città: Campagna (Salerno) Nazione: Italia Telefono: 082846518 Cellulare: 3331690861 Contatto msn: monesti@tiscali.it Facebook: http://www.facebook.com/monesti PARLO DI ME...

Contatore

  • 2025460 Visitatori

Clock

Get Adobe Flash player